Le mie sono due.

Prima ho dato un’occhiata ai termini di ricerca che hanno, inspiegabilmente, portato al mio blog. Non ci avevo mai fatto caso e, nonostante la maggior parte delle ricerche rimangano (purtroppo) nella categoria “termini di ricerca sconosciuti”, ci sono delle perle di saggezza notevoli.

Ve ne propongo alcune:

Merda secca viso

Avrò la faccia come il …

Grosso prurito

Saranno piattole. Se son piattole pruderanno, c’è anche il proverbio.

Gonne tirate su dal vento

Pinza la gonna alle gambe. Comunque, mettiti le mutande.

Fighe al vento

Vedi prima.

Legarsi i polsi

Legati i polsi alla gonna, ma non alzare le braccia. Nel dubbio, mettiti le mutande.

Cazzi al vento

Tipo aquiloni o bandierine segna-vento? C’è da stare attenti.

Svegliarsi con la carogna

Presente!

Perché sono arrabbiato e disegno delle frecce

Mmmm…. sbagli. Le frecce non devi disegnarle,  devi tirarle a chi ti fa arrabbiare.

Benedico la mia famiglia prima di iniziare il pranzo di natale

Ah ok, quindi niente fanculo collettivo. Questa sì che è una brava persona.

Le mie sono due

Le mie anche.