Di falafel, congressi, gatti e coraggio che manca.

Eccomi qua. Mi sono “allontanata” per un po’ dal blog perché è un periodo incasinato (lavorativamente e non). Ma eccomi qua. Ma quante cose avrò fatto in questo mese di assenza? Eh, quante? Poche, eccole.

!!!! Attenzione, procederò “ad elenco”, quindi oh voi allergici agli elenchi, prendete un antistaminico.

  • Ho passato due bellissimi fine settimana con Lui. Abbiamo cucinato un sacco di cose buone, abbiamo comprato cose per la casa (sua, per ora…) e abbiamo scoperto un ottimo ristorante nella parte alta della città e ci torneremo presto.
  • Ho preso un gatto: Roger. Ve lo presenterò nei prossimi giorni. Vi saluta e ha lasciato il seguente messaggio per Zeus: “Ciao Zeus, potresti ricevere una misteriosa scatola che miagola. Riempi le ciotole”.
  • Ho tentato di cucinare i falafel….. non sono venuti a forma di falafel ma a forma di ufo…ma erano buoni lo stesso.
  • Più tardi vado ad iscrivermi in palestra perché qua si diventa vecchi. No, la nuova bellissima collezione Stay Fit di Calzedonia che potrò finalmente sfoggiare non è correlata….forse.
  • La serie tv Romanzo Criminale è stupenda. Stasera inizio la seconda stagione.
  • Ho comprato un bel po’ di nuovi libri di veterinaria perché mi manca studiare. Quindi, si studia!
  • Tra quindici giorni vado a Verona ad un congresso e non vedo l’ora!
  • Sono giorni di grandi riflessioni che riguardano il mio futuro lavorativo. Ho un sacco di idee ma poco coraggio. Vedremo.

La pagina ha il suo bene solo quando la volti e c’è la vita dietro che spinge e scompiglia tutti i fogli del libro. […] Il capitolo che attacchi e non sai ancora quale storia racconterà è come l’angolo che svolterai uscendo dal convento e non sai se ti metterà a faccia con un drago, uno stuolo barbaresco, un’isola incantata, un nuovo amore.

Italo Calvino, Il cavaliere inesistente

 

 

 

 

Annunci