Oh premi!

Ringrazio tantissimo Giuliandgiuls e On Rainy Days per aver pensato anche a me per il Liebster Award!!!

 

wpid-liebsteraward

 

Il Liebster Award è un premio per i migliori blog emergenti che conosciamo, ogni persona nominata può a sua volta nominare come vincitori del premio altri 10 blogger, e cogliere così occasione per farsi conoscere da loro, ma anche per far conoscere i loro blog.

Ecco le regole:

– Rispondere alle 10 domande.
– Nominare altri 10 blog (meglio se con meno di 200 follower).
– Comunicare la nomina ai 10 blogger scelti.

Perché hai aperto un blog? Ne ho parlato recentemente, essenzialmente per capire se ero in grado di portare aventi un piccolo “progetto” senza annoiarmi e abbandonarlo poco dopo averlo iniziato. E son contenta perché ci sto riuscendo.

Ci parli un po’ delle tue passioni? Rispondo parlandovi delle passione che vorrei coltivare ma per vari motivi non lo posso fare. Prima di tutto viaggiare (ma mancano i dindi), il tennis (giocavo parecchio da piccina, ma ora praticamente non più) e la chitarra (poco tempo per imparare veramente qualcosa).

Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo? Beh, ovviamente sono molto importanti per confrontarsi, conoscersi, salutarsi, insultarsi (scherzo eheh), qualcuno li usa anche per rimorchiare forse (uahaha).

Di cosa parli nel blog? Il blog è nato essenzialmente per trasmettere la mia grande passione (questa coltivata sempre e comunque) per Fabrizio De André, ma essenzialmente parlo di me, nel bene e nel male.

Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente? Chiacchiero con molte persone, ma un rapporto più confidenziale e di amicizia è presente solo con una persona, che ho incontrato personalmente. Chiii? Non lo dico.

Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo? Tra due anni spero che questo blog esista ancora eheh.

La cosa che sai fare meglio? Preoccuparmi della felicità degli altri e meno della mia.

Quanto tempo dedichi al blog? Dipende dal tempo che ho a disposizione.

Come nascono i tuoi post? Nascono da incazzature, sorrisi, incontri, pianti e abbracci.

I Nominati (non  rispetto la regola del blog emergente oppure no. E non sono neanche 10…pardon):

Lemniar

Ysingrinus

Zeus

Romolo Giacani

Emily

Roberto

Lalunasottocasa

 

 

Annunci

22 pensieri su “Oh premi!

  1. Nessuno utilizza il blog per rimorchiare. Questa è una delle bufale più grandi in assoluto ahahahahahahah 😀
    Per insultarsi, invece, è un modo perfetto 😛

  2. Non merito di essere nominato, se non con un “santissimo” davanti, ma…
    No aspetta, volevo ringraziare per la nominazione e scusarmi per non poter partecipare per la mia rigida moralità ma mi sono fatto prendere la mano! 😛
    Grazie e complimenti per la nominatura! 😉

  3. Ed ora commento anche qui. Grazie davvero di ❤ per la nomination. È un onore per me visto che non ho molti lettori.. alcuni sono fasulli, mettono i like solo per farsi conoscere. In realtà sono felice perchè in questo piccolo gesto ho capito che qin qualche modo ti colpisce il mio modo do scrivere. Magari sono di parte perchè abbiamo il nostro Faber in comune 😝 va bene dai, smetto di tediarti. Scriverò il mio post il prima possibile. Tra l’altro, ti ricordo che tra poco aprirò una rubrica che cercherà di coinvolgere più bloggers. Ti aspetto! :*

  4. Grazie, grazie, grazie! Dopo un lungo periodo di assenza, impazzano nuovamente i premi su wordpress. E siccome ne ho ricevuti due identici nel giro di un giorno, anche la mia fervida fantasia deve arrendersi all’ineluttabile. Detta in altre parole, prendo due piccioni con una fava e riciclo quanto già detto. Tanto le mie risposte sono un po’ come la minestra con i fagioli…no, non volevo dire che danno aerofagia, sì, forse anche quello, ma volevo dire che sono buone anche il giorno dopo!

    Perché hai aperto un blog?
    Perché, avrei dovuto chiuderlo? No, va be’. Diciamo che il blog nasce come appendice a FB. Lì scrivevo le note, poi qualcuno ha detto, ma perché non apri un blog? Ed io ho risposto, ma perché no? E così è stato.

    Ci parli un po’ delle tue passioni?
    Io patisco molto effettivamente. Quando gioca la Lazio, ad esempio. Ma anche quando ho voglia di sentire un cd e non posso. Oppure quando muoio dal sonno ma devo, devo, non posso non farlo, terminare il paragrafo. Insomma, in ordine casuale direi musica, calcio, letture.

    Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un Blogger e in che modo?
    Possono essere utili, come tutte le interazioni. Non dovrebbero però mai essere il fine di quello che scrivi. Nel senso che uno dovrebbe scrivere sopratutto per se stesso, se gli altri apprezzano bene, altrimenti ciccia!

    Di cosa parli nel blog?
    Ma io di solito non parlo nel blog. Al massimo scrivo. Tornando seri di tutto un po’. La divisione in “viaggi” dovrebbe proprio catalogare la tipologia di minch.. emh volevo dire di post a seconda dell’argomento.

    Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?
    Quando ho aperto il blog pensavo che avrei scritto molto. Non immaginavo invece che avrei letto di più! E così la curiosità di conoscere gli altri è venuta naturale. Quindi sì, conosco diversi blogger, anche perché l’anno scorso partecipai ad un raduno di due giorni qui a Roma. Con molti siamo anche amici su FB, con altri ci sentiamo al telefono

    Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere o cambiare e in che modo?
    Il blog è una scatola, un contenitore, non so né mi interessa sapere come cambierà. Molto più curioso sarei di leggere cosa ci scriverò dentro.

    La cosa che sai fare meglio?
    A parte sparare minchiate? Be’, modestie a parte, potrei tranquillamente partecipare alle Olimpiadi come arrotolatore di fettuccine. ma anche come lanciatore di coriandoli farei la mia porca figura. E poi so dire “Vergingetorige”, volendo anche 378 volte di seguito.

    Quanto tempo dedichi al blog?
    Dipende dai periodi. Un salto ogni giorno, la sera di più. Quando qualche mese fa ho avuto un incidente che mi ha costretto a casa un paio di mesi mi ha fatto molta compagnia.

    Come nascono i tuoi post?
    Da una cattiva digestione? No, non sempre. Nascono dalla voglia di buttar giù quello che mi frulla per la testa, senza un preciso disegno. Scrivo quello che sento e forse, alla fine, sento davvero solo quello che scrivo.

    A questo punto quindi non posso che ricambiare assegnando anche te il mio prestigioso premio 🙂

    https://giacani.wordpress.com/2014/04/03/the-superteleminchione-blog-award/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...